Il Lecce per tenere a distanza di sicurezza il Catania ed il Trapani e per avvicinarsi alla Serie B. Il Racing Fondi per cercare punti preziosi in chiave salvezza. Liverani cambia qualcosa rispetto al match di Reggio Calabria, e lascia in panchina Marino e Saraniti; al fianco di Matteo Di Piazza c’è Salvatore Caturano, mentre accanto a Cosenza c’è Legittimo. Il Lecce parte bene, chiudendo gli ospiti nella loro metà campo, ma le vere e proprie occasioni da gol stentano ad arrivare. Al minuto diciotto pericolosa ripartenza dei laziali ben stoppata da Arrigoni che si rifugia in corner: dal tiro dalla bandierina ne nasce un batti e ribatti che mette nelle condizioni Perucchini di salvare il risultato sul colpo di testa di Polverini. Nel giro di tre minuti il Fondi colleziona altrettanti tiri dalla bandierina. Con il passare del tempo il Lecce si spegne: passano 25 minuti senza nemmeno un tiro nello specchio della porta difesa da Elezaj. Al ’27 Addessi conclude al volo di sinistro dai venti metri senza trovare la porta di Perucchini. Passano sessanta secondi e Lepore vola sulla destra, supera in dribbling il diretto marcatore e di sinistro fa partire una conclusione a giro che prima bacia il palo e poi va a morire in fondo alla porta del portiere ospite. Lecce in vantaggio grazie ad una grande giocata del proprio capitano. Al 34′ angolo dei laziali con Perucchini che interviene di pugno, la palla arriva ad Addessi che, vedendo il portiere giallorosso fuori dai pali, prova il lob senza però centrare il bersaglio grosso. Al 39′ Fondi vicino al pari: cross di Corvia per la testa di Pompei che conclude sul fondo da ottima posizione. Al 40′ bolide di Mancosu contenuto da Elezaj. E’ l’ultima occasione della prima frazione: il Lecce rientra negli spogliatoi in vantaggio di un gol.

La ripresa si apre sulla falsa riga della prima frazione: il Lecce reclama al minuto tredici per un presunto fallo da rigore non sanzionato dal direttore di gara e per un fuorigioco sanzionato a Di Piazza in occasione di un gol poi annullato a Caturano. Passano due minuti e Di Piazza salta l’uomo, arriva in area ma angola troppo la conclusione. Al 22′ punizione di Mancosu: fuori di poco.

 

Al 25′ esce Caturano, entra Saraniti. Il Fondi dimostra di avere buona qualità nello sviluppo della manovra e spesso si affaccia dalle parti di Perucchini senza però mai andare alla conclusione. Al 33′ esce Costa Ferreira, entra Tabanelli. L’ex Padova risulta essere una mossa azzeccata per Liverani qua

ndo, al minuto 42, regala un assist meraviglioso a Di Piazza che, di testa, beffa il portiere dei laziali. il Lecce va sul due a zero. Liverani ora opera tre cambi: fuori Di Piazza, Arrigoni e Mancosu, entrano Dubickas, Selasi e Pacilli, acclamato dalla folla. La partita, di fatto, finisce qui: il Lecce regola per 2-0 il Fondi e continua così a mantenere la prima posizione in classifica.