Il Lecce cade a Genova sotto i colpi di Piaket, praticamente incontenibile. Di seguito le pagelle dei giallorossi:

Vigorito, voto 5: prende 4 gol, non tutte per colpa sua.
Lepore, voto 4-: male male. In occasione del secondo gol tiene in gioco Piatek sul lancio da centrocampo.
Fiamozzi, voto 5: meglio del suo compagno di squadra.
Cosenza, voto 4: lui e Marino si fanno scherzare per 61 minuti da Piatek che si stropiccia gli occhi dinnanzi a tanta benevolenza.
Marino, voto 4-: Cosenza ci mette almeno la grinta.
Calderoni, voto 5.5: il meno peggio in una serata da dimenticare subito.
Petriccione, voto 5: molto dinamismo, poche geometrie.
Arrigoni, voto 5-: si perde nel centrocampo del Genoa stretto nella morsa dei volponi.
Mancosu, voto 5-: due tiri fuori misura e qualche chiusura degna di nota.

> Falco, voto 5: un paio di conclusioni deboli e qualche passaggio interessante.
Pettinari, voto 4: semplicemente abulico.
Saraniti, voto 5: piu’ attivo rispetto al suo compagno di squadra.
Torromino, voto 4.5: un solo tiro in porta per lui che di professione fa l’attaccante.
Haye, s.v.

Liverani, voto 5: la squadra è scesa in campo senza la giusta concentrazione… la responsabilità è anche (sopratutto) dell’allenatore.