Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, il numero uno giallorosso Sticchi Damiani ha detto la sua sul ko di Pescara e sul cammino del Lecce:

IL KO DI PESCARA – “L’epilogo di lunedì sera brucia perché anche in 9 contro 11 ho visto una squadra che non si accontentava del pari e provava a vincere. Mi dispiace soprattutto per i ragazzi, per l’impegno e per il coraggio che ci hanno messo.”

IL DIRETTORE DI GARA“Parto sempre dal presupposto che gli arbitri possono sempre sbagliare, purtroppo però questi episodi stanno accadendo molto spesso a nostro sfavore: ripenso ad Ascoli o al match con la

Salernitana. In tutto ci sono almeno 5 o 6 punti lasciati per strada“.

BILANCIO POSITIVO – ” Di sicuro un settimo posto dopo undici giornate rappresenta per noi un bilancio positivo, non tanto per i punti messi in cassaforte, ma perché vedo una squadra con delle caratteristiche ben precise, che non molla mai e che gioca un calcio propositivo”.

VINCERE A COSENZA “Sabato mi aspetto una bella prova, magari con una vittoria per cancellare il ko  di Pescara e per vivere serenamente la settimana della sosta”.