“Il Mister? E’ un martello sia durante la partita che nel corso della settimana. Ci tiene sempre sul pezzo”. Parole di Jacopo Petriccione, faro del centrocampo giallorosso che ieri ha descritto così il suo allenatore. Anche Lorenzo Venuti, ospite di Frequenze Giallorosse qualche settimana fa, ha parlato in termini più o meno simili dell’ex calciatore di Perugia e Lazio: “E’ molto attento a tutti gli aspetti della nostra preparazione settimanale. Le punizioni in allenamento? Non le tira per evitare di umiliarci (sorride, n.d.r.)”.

Eh già, perché Mister Liverani è così: tutto grinta e tattica. Cresciuto sotto l’ala di Serse Cosmi ma maturato come tecnico grazie alla sua esperienza nazionale ed internazionale da calciatore. Un predestinato della panchina capace di mettere in pratica nel miglior modo possibile la sua idea di Calcio. E chissà se anche lui dice a Venuti, Calderoni & Co. durante le sedute a porte chiuse “Nu me sbaglià er crosse…”