Quando le cose non girano come dovrebbero basta poco, anche un piccolo dettaglio, per far diventare negativa una giornata. Ne sa qualcosa Marco Bleve che nel corso del primo tempo ha tenuto i nervi saldi salvando la propria squadra in almeno due occasioni: la prima col piedone sinistro su conclusione ravvicinata di Arrighini al culmine di un’azione veloce in contropiede, la seconda su Coulibaly, capace di far partire un bolide dai trenta metri che però non ha sorpreso l’estremo difensore giallorosso.

js/adsbygoogle.js">

Tra le due parate tanta comunicazione con i quattro davanti a lui e una certa sicurezza anche con la palla tra i piedi.

Il gol subito? Beh, aveva preso pure quella palla, forse però leggermente oltre la linea. La prestazione odierna di Bleve risulta assolutamente positiva: bravo Marco!