Anche la Magik Copetino cade sotto i colpi della capolista Melendugno, che continua a dettare legge nel Girone C del Campionato di Serie D. Le ospiti reggono solo due set, nel corso dei quali hanno provato a mettere in difficoltà Capitan De Nigris & Co.

Primo gioco definito dalla grinta del Melendugno che regola l’avvarsario con un agevole 25-16. Secondo set molto equilibrato che vede le due squadre combattere punto su punto prima di vedere il Melendugno mettere definitivamente il naso avanti chiudendo con il parziale di 27-25. Da qui in poi il match diventa una pura formalità per la capolista che archivia la pratica nel terzo gioco con un eloquente 25-6. Il commento a fine match del diesse Alessandro Cisternino: “E’ importante non mollare la presa, perché vogliamo rispettare il campionato sino all’ultimo punto dell’ultima giornata. Ora testa e cuore verso le final 4.”