Queste le parole di Alessandro Nesta, tecnico del Perugia, in vista del match casalingo contro il Lecce:

Il Lecce ha avuto le sue fortune grazie a un sistema di gioco e ad un’organizzazione precisa che gli ha dato l’allenatore. Non ha super stelle, ma ha nomi importanti per la B.
Noi ci siamo preparati bene per questo grande appuntamento, il Perugia è una mina vagante e le partite le può sempre fare. Contro queste squadre è vero che abbiamo avuto qualche difficoltà ma le avversarie contro la mia formazione non sanno mai cosa possono aspettarsi”.

Il Lecce porta molti avversari in area di rigore, quando ha la palla è molto forte e un pizzico meno bravo quando deve difendere. É lì che dovremo fare le nostre cose.
Gyomber si è allenato, per precauzione ha saltato la partitina finale e sta rispondendo bene. Kingsley ha avuto un forte mal di stomaco ed è andato in ospedale, ora sta bene ma stanno cercando di capire le cause perché gli è capitato altre volte. Per il resto tranne Pavlovic e lo squalificato Sgarbi sono tutti a disposizione. Da qui alla fine useremo molti giocatori e forse cambierò qualcosa in più rispetto al passato”.