Nel tardo pomeriggio odierno, presso il salone della Parrocchia di Santa Lucia a Lecce, il Presidente del Movimento  “Valori e Rinnovamento” Wojtek Pankiewicz ha premiato il Presidente giallorosso Saverio Sticchi Damiani con una targa celebrativa, in riconoscimento dello splendido ed inaspettato traguardo raggiunto dal suo Club.

ad-slot="8449077421" data-ad-format="auto">

Pankiewicz ha sottolineato come il Lecce sia un’ “autentica Stella del Sud, per via della sua rappresentazione unica, insieme al Napoli, del calcio meridionale ai massimi livelli, oltre a rappresentare la Puglia in senso assoluto”.

Lecce che, come ha detto Elio Donno, giornalista del Corriere dello Sport e decano del panorama dell’informazione calcistica salentina si è distinto “non solo per il raggiungimento dell’obiettivo sportivo unito ad una gestione amministrativa perfetta, ma anche sotto il profilo del fair-play in tutti i suoi tesserati”. 

Il Presidente Sticchi Damiani si è detto “lusingato da tale riconoscimento, vista l’ attenzione riservata alla realtà locale, nonostante numerosi impegni sul territorio nazionale, che con la Serie A inevitabilmente si intensificano”. Ha poi rimarcato alcuni concetti già espressi nell’odierna conferenza stampa allo stadio, sottolineando “l’importanza economica che ha per la vita del Club la massima serie e l’impegno che tutti i soci riserveranno affinchè la squadra la mantenga, essendo consci che servirà un’altra impresa”.
L’evento è stato anche l’occasione per una divertente carrellata di statistiche espresse dalla memoria storica giallorossa Vittorio Renna.