“Sono molto contento – il pensiero del diesse – di aver prolungato il rapporto con la società giallorossa. Dopo l’euforia della promozione ora è già il momento di agire con idee e umiltà. Il bene primario è sempre quello di non compromettere la vita del club, dobbiamo fare le cose con idee e criterio. Abbiamo avuto la fortuna che dal 12 maggio siamo già al lavoro per programmare la nuova stagione. La nostra idea di massima è di prendere 6/7 giocatori funzionali alla categoria. Per Vera c’è un accordo, manca solo la firma, per Farias ho solo parlato con il collega di Cagliari, ma in ballo ci sono anche altri nomi. Caputo? Operazione troppo onerosa. Il sogno del Presidente? È una trattativa complessa, ma ce la metteremo tutta”.