Com’è noto, ieri Mauro Meluso è volato ad Istanbul per cercare un accordo definitivo per portare a Lecce Burak Yılmaz, attaccante del Beşiktaş e della Nazionale turca.
Secondo le ultime indiscrezioni, il Lecce e il calciatore, tramite il procuratore Ozkan Dogan, avrebbero trovato un accordo sulla base di un biennale (con opzione per il terzo) sulla base di un ingaggio di 2,5 milioni a stagione, a patto che pero’ l’attaccante stesso si svincoli dal Club bianconero, con cui ha un contratto fino al 30 giugno 2020. Al momento l’ostacolo sembra proprio questo, anche se, lo ricordiamo, il Beşiktaş è in piena crisi economica e liberarsi di un ingaggio oneroso puo’ essere comunque un vantaggio, pur non monetizzando dal cartellino. Considerando anche che Yılmaz va per i 34 anni (il prossimo 15 luglio).
Il diesse giallorosso si è trattenuto in Turchia ed oggi andrà presumibilmente alla stretta finale con i dirigenti delle Aquile Nere. Certezze non ce sono, ma filtra comunque ottimismo nella riuscita dell’operazione.