Carattere timido, ma idee chiare. Romario Benzar, laterale rumeno classe ’92, si presenta alla stampa leccese. Lui che, per ora, a detta dello stesso Meluso in conferenza, è l’acquisto più oneroso della sua gestione.

to">

“Nello Steaua ero abituato a giocare molto alto, ma so che qui in Italia c’è da lavorare sulla fase difensiva. Sono un terzino destro classico da difesa a quattro, non ho giocatori di riferimento, penso solo a fare del mio meglio”, ha detto il calciatore natio di Timisoara.

“Lecce già mi piace come città, so di essere il secondo giocatore rumeno della storia giallorossa dopo “Gica” Popescu e non vedo l’ora di incominciare questa avventura. Il mio obiettivo è crescere. So che qui c’è grande attaccamento alla squadra, anche questo ha inciso nella scelta di venire qui”, ha concluso.