Quest’oggi, dal ritiro giallorosso, ha parlato Jacopo Petriccione, fresco di rinnovo contrattuale. Lui sarà certamente uno dei punti cardine di Liverani per il centrocampo:

“L’idea di confrontarsi nel massimo campionato non può che essere stimolante. Si sta lavorando nella maniera giusta, i nuovi si sono messi subito a disposizione e si stanno integrando velocemente. Se speravo in questa Serie A? Sinceramente ogni giocatore lavora per quello, è il sogno e l’obiettivo di tutti. Ci speravo di arrivare a questo livello ed ora, fortunatamente, ho questa opportunità. Per come ci fa giocare mister Liverani, privilegiando palla a terra, per me cambia poco se vengo schierato da play o mezzala. Con Tachtsidis nello scorso campionato mi sono trovato molto bene, lui ha qualità e palleggio. Il gradino tra Serie B ed A è molto alto, più grosso di quello tra C e B. Bisognerà migliorare su tutto, secondo me, principalmente sull’aspetto fisico, sulla forza e sulle gambe. I nostri tifosi in questa avventura ci daranno sicuramente una mano, sanno che sarà un campionato in cui ci sarà da soffrire e sono sicuro che soffriranno assieme a noi. Durante tutto l’anno scorso ho potuto verificare il loro attaccamento alla maglia, che è enorme.”