Il Lido Mancarella ha ospitato questo pomeriggio 30 tra ragazzi e ragazze dai 16 ai 21 anni appartenenti a ben 17 nazionalità diverse. Il famoso punto di riferimento dell’estate leccese e salentina ha aderito all’iniziativa fortemente voluta dai Lions Club Lecce Messapia che, con il loro “Lions Camp” valorizza da anni oramai il concetto di  ospitale reciprocità.

ogle" style="display:block" data-ad-client="ca-pub-4122769656591552" data-ad-slot="8449077421" data-ad-format="auto">

I ragazzi sono accompagnati dal Direttore del Campo Imma Montanaro e dallo I.E.G. Luigia Fortunato mentre ad attenderli anche Fabrizio Mancarella, Vicepresidente del club Lecce Messapia.

Enorme soddisfazione nelle parole della Presidente Anna Maria Crisigiovanni: “ L’obiettivo dei Lions è quello di servire la comunità, andando incontro alle esigenze umanitarie, promuovendo la pace e la cooperazione internazionale, ma anche contribuire alla crescita delle giovani generazioni, offrendo, prima di tutto, esempi positivi e indicando loro cammini di collaborazione che supportino lo sviluppo sociale dei diversi territori. Gli scambi giovanili sono un’opportunità straordinaria per confrontarsi con altre realtà, conoscere nuove culture e visitare paesi stranieri”.