Secondo quanto riportato da tuttofrosinone.com, il Lecce nelle ultime ore avrebbe risposto formalmente “no” al Frosinone per lo scambio di portieri Vigorito-Bardi. Il club ciociaro oltre all’ex Livorno e Chievo come contropartita tecnica ha offerto ai giallorossi anche un conguaglio economico, ma evidentemente non sufficiente.
La società del presidente Stirpe però sembra veramente determinata a riportare in gialloazzurro l’estremo difensore sardo, pertanto non è esclusa una nuova offerta in termini esclusivamente economici. La sensazione infatti è che il Lecce possa privarsi di Vigorito solo nel caso in cui ci sia un’offerta pari all’intero costo del cartellino, che ammonta a circa 600mila euro.