Non vi parlerò nè di Conte nè di Farias.
Troppo facile.
Non vi parlerò nemmeno della prestazione del Lecce e dei 4 gol subiti.
Troppo scontato.
Vi parlo invece della bellezza che ho visto passeggiando per Milano.
Ho visto sorrisi, prima e dopo la partita.
Ho visto foto in piazza Duomo, sotto e dentro lo stadio.
Ho visto bandiere e sciarpe giallorosse ovunque.
Ho sentito cori e canzoni.
Ho ascoltato racconti di persone che arrivavano da ogni parte d’Europa.
Ho sentito anche qualcuno dire che siamo scarsi, che siamo già retrocessi.
Ho visto qualcun altro meravigliarsi dell’applauso dei tifosi alla squadra, a fine partita.
E sapete perchè ho visto tutto questo?
Perchè non è vero che “è già tanto che siamo qua”
Noi siamo a San Siro, come saremo all’Olimpico o al San Paolo perchè ce lo meritiamo.
Tutti i tifosi se lo meritano.
E se lo merita anche il nostro passato, anche chi non c’è più.
Se lo merita chi per tanti anni ha vissuto e fatto grande il Lecce.
Quindi se sentite anche voi qualcuno che vi sfotte, sorridete e provate a spiegare il Lecce ma sappiate che non vi capirà.
Siamo fortunati, comunque vada.

Andrea Polo