Queste le parole del tecnico scaligero Ivan Juric, ai microfoni del sito ufficiale dell’Hellas Verona prima della partenza per il Salento: “Lecce? Dobbiamo essere coraggiosi, con lo spirito giusto e l’ambizione di giocare per vincere. Liverani ha fatto un grande lavoro, hanno un gioco sviluppato nel corso degli anni, e questo è il loro punto di forza, come hanno dimostrato anche contro l’Inter dove nonostante il risultato hanno fatto la loro partita. Come l’ultima, è una gara che vale molto perché contro una diretta concorrente. Il nostro obiettivo è chiarissimo, ovvero la salvezza e tutto sarà pensato in quest’ottica. Ogni gara deve essere affrontata tenendolo presente, fermo restando che abbiamo le caratteristiche per fare un bel calcio aggressivo, su questo abbiamo lavorato costruendo la squadra. Bologna? Abbiamo difeso con ordine e senso del sacrificio, il pubblico ha apprezzato il fatto che i ragazzi abbiano dato tutto. E anche per loro è importante questa vicinanza. La squadra fino all’espulsione mi era piaciuta molto, avevamo fatto anche qualcosa in più dei rossoblù, dopo il gol abbiamo dovuto difenderci e lo abbiamo fatto bene. Mercato? Gli ultimi arrivati, Pessina e Amrabat, sono in grande condizione e gli servirà solo entrare negli schemi della squadra, ma sono pronti. Sappiamo quello di cui abbiamo bisogno, cioè un attaccante forte e la società sta lavorando in questo senso”.