Queste le parole di mister Liverani al termine del match amichevole giocato con il Cosenza:

“Queste gare servono a far migliorare la condizione di chi è più indietro. Le indicazioni sono positive, ci vuole ancora un po’ di pazienza. Pian piano alcuni giocatori fondamentali, come ad esempio Mancosu, devono trovare la condizione ideale. Io credo nella salvezza, ma la chiave dev’essere l’appartenenza, com’è sempre stato da quando sono qui. I nuovi devono ancora capire quello che è il campionato e la piazza. Con un pizzico di tempo troveremo la condizione per fare bene. Imbula? Spero sia solo una botta, è indietro nella condizione ovviamente ma per noi sarà importante. Babacar? Non può ancora avere i novanta minuti nelle gambe. Vera? Ha diciannove anni. Tecnicamente è eccellente, ma deve ancora inserirsi appieno nel contesto italiano. Ci vuole del tempo”.