Intervistato dal Nuovo Quotidiano di Puglia, Mister Sebastiano Siviglia ha parlato della Primavera giallorossa: “I principi di gioco però son sempre gli stessi: il mio pensiero è sempre provare a vincere qualsiasi partita; poi, come ogni buon chef, gli ingredienti cerco di tenerli un po’ nascosti affinché si possa realizzare un piatto a sorpresa. Ma posso dire che mi piace il calcio verticale, quello propositivo. Sono arrivati quattro ragazzi dal Foggia, altri giunti da campionati dilettantistici, ci sono Pani, che arriva dal Cagliari, Ortisi, che viene dal Siracusa ed è elemento di grande spessore tecnico, i portieri Viola, arrivato dal Palermo, e che inizialmente sarà nella Berretti, e Cirenei. La diversità rispetto all’anno passato è che c’erano tanti ragazzi che si conoscevano tra di loro, per i quali la Primavera era una novità, mentre quest’anno ci sono nuovi, per cui l’obiettivo primario è fare squadra”.