Il Lecce per uscire dal tunnel, l’Inter per provare a riprendersi la testa della classifica. Liverani opta per una formazione accorta con Rispoli e Donati sugli esterni. In avanti la coppia Lapadula-Babacar. Al 2′ ci prova Lukaku, palla fuori.

Al 6′ ripartenza Lecce con Mancosu che spara alto a due passi dalla porta. Al 18′ Lukaku mette dentro la palla dopo aver fatto fallo su Gabriel in uscita. Al 23′ contatto Donati-Barella con cartellino giallo per il leccese; il diretto

re di gara va al Var per valutare un eventuale cartellino rosso, ma rimane giustamente sulla sua decisione. Al 29′ palo d Brozovic con un destro dai 25 metri. Passano due minuti e Gabriel para due volte su Brozovic che prima va di destro e poi di testa. Al 32′ intervento al limite di Candreva su Donati: cartellino giallo. Passa un minuto e Lapadula calcia senza trovare lo specchio della porta.

La ripresa si apre con Donati al tiro da buona posizione, palla in corner. Passa un minito e Babacar calcia dal limite, palla fuori. L’Inter si fa vedere con Lautaro al 49′, palla in Curva. Al 52 contropiede Lecce con Rispoli che tira ma si fa parare la conclusione da Handanovic. Al 57′ tira Lautaro, para Gabriel. Passano due minuti e Babacar commette fallo dal limite su Barella: calcia Sensi, palla in curva. Al 61′ esce Lapadula, entra Majer. Al 66′ tiro di Godin, para Gabriel. Al 70′ tiro di Sensi, Gabriel si rifugia in angolo. Dal corner colpo di testa di Bastoni, appena entrato, va a segno. Lecce 0, Inter 1. Al 76′ esce Rispoli, entra Falco. Passano due minuti e Majer pennella per Mancosu che impatta: Lecce 1, Inter 1 con lacrime di gioia del capitano. Passano due minuti e Deiola conquista una punizione dal limite, sulla palla ci va Falco: palo! Al minuto 83 esce Mancosu, entra Meccariello. Dopo 4 minuti di recupero il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi. Dopo la Juventus, anche l’Inter si ferma al Via del Mare. Immensi i nostri ragazzi!