Il gioco espresso dal Lecce di Mister Liverani ha colpito parecchi addetti ai lavori, tanto da creare un vero e proprio gruppo di squadre interessate all’ex allenatore della Ternana. Lo ha detto più volte anche lo stesso interessato: “Mi piacerebbe allenare una mia ex squadra come Lazio e Fiorentina”. 

Il Presidente Sticchi Damiani ha più volte palesato la sua volontà di trattenere il Mister almeno sino alla scadenza contrattuale, fissata per il 2022, ma appare sempre più difficile che tale data venga rispettata. Su Liverani si registra il forte interesse di Cagliari e Sassuolo oltre che delle già citate Lazio e Fiorentina.

Attualmente, per dirla tutta, appare molto difficile l’ipotesi che Lotito possa salutare Inzaghi visto il campionato che stanno disputando i biancocelesti; discorso diverso per la Fiorentina: Iachini non sta stupendo per prestazioni e risul

tati.

Sassuolo e Cagliari sono le due outsider della massima serie, due piazze tranquille in cui si può lavorare con calma e senza particolari pressioni, ma non sono i soli club che hanno manifestato interesse per il suo credo calcistico: dal Torino all’Udinese, sono molte le Società che vorrebbero approfondire il discorso tecnico per la prossima stagione sportiva.

Tutto ovviamente dipenderà dalla volontà del diretto interessato e dei club che vorranno puntare su di lui; ci sono infatti 150 mila euro di clausola rescissoria da versare delle casse del Lecce per strapparlo dalla panchina giallorossa. A riportarlo è la Gazzetta dello Sport.