Guidare ai tempi del coronavirus non è semplice, ce ne rendiamo conto, ma è importante seguire e rispettare le regole che sono state imposte dal nuovo decreto del Governo Conte. Per chi non dovesse rispettarle, fanno sapere da Palazzo Chigi, scatterà la denuncia penale. Vediamole nel dettaglio:

DISTANZA MINIMA – Come è noto, la distanza minima di un metro tra una persona e l’altra deve necessariamente essere rispettata. Si può quindi viaggiare in due in auto ma il passeggero ha l’obbligo di sedersi sui sedili posteriori della vettura. Tale vincolo vale s

e in auto sono presenti persone esterne al proprio nucleo familiare (colleghi di lavoro, amici etc.) se infatti si viaggia in compagnia di un coniuge o di una persona che vive assieme a noi la distanza può non essere rispettata.

MASCHERINA E GUANTI ALLA GUIDA – Obbligatori se nella vettura vi è un passeggero, se si è da soli si può anche evitare il loro utilizzo.

SPOSTARSI SOLO SE STRETTAMENTE NECESSARIO – Inutile dire che occorre spostarsi da casa solo se strettamente necessario (spesa, lavoro, o motivi di salute), altri tipi di viaggi verranno puniti e sanzionati per legge. Le forze dell’ordine fanno sapere che ad oggi sono oltre 20 mila le persone denunciate per tale motivo.