Intervenuto in diretta nel corso di Sky Sport 24, il Presidente della FIGC Gabriele Gravina ha fatto il punto della situazione in merito all’emergenza coronavirus: “Mettiamo a disposizione la nostra struttura di Coverciano per i soccorsi a tutte le persone positive, è il momento per il Paese di dimostrare unità. Le polemiche? Si ci sono state, ma le accese discussioni sono avvenute e avvengono per il bene del Calcio. Serie A a 22 squadre? Non credo sia una strada percorribile. Faremo di tutto per finire la stagione, anche dopo Giugno”.