Home Io e il Lecce Pianto greco

Pianto greco

-

- Advertisement -
- Advertisement -

I risultati negativi della squadra di Liverani hanno evidenziato una scarsa tenuta fisica della squadra; l’attenzione dei tifosi poi si è concentrata sul centrocampo, “reo” a loro modo di vedere, di non essere dinamico e aggressivo, scoprendo spesso il fianco alle iniziative avversarie.

Tra i più criticati nella mediana di Liverani vi è Panagiotis Tachtsidis: l’ex Roma, Cagliari e Verona appare lento e macchinoso, quasi compassato in fase di costruzione della manovra. Il Calcio di Liverani, quello che abbiamo apprezzato sino a qualche mese fa, necessita di velocità di pensiero e di esecuzione, cosa che in questo periodo manca totalmente a tutti i suoi interpreti in campo. Certo, le defezioni di Deiola e Majer non aiutano, ma ciò che appare evidente è che la condizione fisica dei calciatori sia ben lontana dallo standard generale del campionato.

Dispiace che Tachsidis sia diventato per molti l’emblema delle difficoltà giallorosse: la speranza è che al rientro dalla squalifica (salterà la Lazio per aver rimediato, da diffidato, un giallo in casa del Sassuolo), il calciatore possa tornare con maggiore benzina nelle gambe.

- Advertisement -
Avatar
Redazione
La nostra redazione è composta da tifosi del Lecce: la passione per i colori giallorossi anima la nostra voglia costante di tenerci e di tenervi aggiornati sul mondo della nostra squadra del cuore.

I NOSTRI SOCIAL

8,059FansLike
592FollowersFollow
64FollowersFollow
6SubscribersSubscribe