Home Lecce News Dalla panchina al rigore: Lecce-Cosenza e la Mancosu-Cam

Dalla panchina al rigore: Lecce-Cosenza e la Mancosu-Cam

-

- Advertisement -
- Advertisement -

Quando abbiamo letto la formazione iniziale dei giallorossi e scorto il nome di Marco Mancosu tra i calciatori presenti in panchina abbiamo chiesto al nostro Andrea Stella di tenere d’occhio il capitano per tutto il corso del match. La nostra decisione ha portato decisamente i suoi frutti, perché dal racconto fotografico eseguito dal sempre prezioso Andrea ne viene fuori qualcosa di decisamente interessante:

FOTO ANDREA STELLA

TESTA IN CAMPO – Già nel corso dei primi 45 minuti il capitano ha iniziato le operazioni di riscaldamento ma, come si evince dalla foto, la testa era già in campo.

FOTO ANDREA STELLA

MO PIGGHIA FUECU – Lo ammettiamo, nel corso della ripresa, con il risultato ancora fermo sull’1-1 ci stava salendo l’ansia; “Mo pigghia fuecu, quando lo mette in campo?” abbiamo pensato. Sicuramente qualcosa di simile sarà balenata nella testa del numero otto giallorosso.

RIGORE SI, RIGORE NO… – La sponda calabrese ha polemizzato riguardo il calcio di rigore concesso ieri dal direttore di gara a Mancosu. Per amore della verità ci sentiamo di dire che la scelta di assegnare la massima punizione è coerente con il metro di giudizio applicato ieri dall’arbitro. Un esempio? L’ammonizione di Hjulmand nel primo tempo: Morten colpisce nettamente la palla e poi travolge il suo avversario rimediando il cartellino giallo.

CAMBIO DI STRATEGIA – Marco, i portieri hanno capito che aspetti il loro movimento per battezzare l’angolo e quindi rimangono fermi. Hai fatto bene a scegliere da subito dove tirare.

- Advertisement -
Avatar
Redazione
La nostra redazione è composta da tifosi del Lecce: la passione per i colori giallorossi anima la nostra voglia costante di tenerci e di tenervi aggiornati sul mondo della nostra squadra del cuore.

I NOSTRI SOCIAL

8,549FansLike
592FollowersFollow
79FollowersFollow
6SubscribersSubscribe