Home Approfondimenti Sigarette mai spente... il punto dopo Lecce-Reggina

Sigarette mai spente… il punto dopo Lecce-Reggina

-

Il Lecce archivia la pratica Reggina con il più classico dei risultati all’inglese e mette a referto la quinta vittoria casalinga del suo campionato, nonché l’ottava complessiva e il quindicesimo risultato utile consecutivo; che valgono il primo posto in classifica quantomeno per ventiquattro ore.

Una partita indubbiamente diversa dal solito, con la formazione di Baroni che ha giocato un match forse meno brillante sotto il profilo tecnico (escluse le giocate sui due gol), ma che è riuscita a vincerla con pieno merito grazie al cuore, alla determinazione e alla solidità difensiva. Una vittoria in stile Lecce di Cavasin… se così si può dire.

Nonostante il periodo di grossa difficoltà degli avversari, che poteva in un certo senso farlo preventivare, questo è un successo che rappresenta uno dei classici esami di maturità della stagione visto che chiudeva il ciclo di tre gare in meno di dieci giorni e soprattutto perché conferma la firma dei centrocampisti nel tabellino dei marcatori laddove gli attaccanti faticano. Situazione, quest’ultima, che nel calcio in generale è sempre determinante per arrivare ai traguardi.

Un esame dunque superato a pieni voti dai giallorossi, che adesso avranno una settimana piena per preparare il big match forse più atteso di questa prima parte di torneo, anche se purtroppo con ogni probabilità senza uno dei suoi “studenti” migliori.
Da parte nostra c’è tutta la curiosità del mondo, naturalmente, fermo restando che sarà importante innanzitutto non perdere indipendentemente da quello che farà oggi il Pisa, ma anche il Brescia.

Matteo Pisacane
Matteo Pisacane
Classe 1983, cresciuto a pane, Lecce e telecronache sportive. Sangue giallorosso nelle vene e giornalista per passione.

I NOSTRI SOCIAL

9,035FansLike
592FollowersFollow
79FollowersFollow
29SubscribersSubscribe